Winguido divulga la nostra newsletter

Alcuni mesi fa annunciammo l'accordo fra  A.P.R.I.-onlus e l'associazione GUIDIAMOCI che  ci avrebbe consentito di far conoscere il nostro sito e il notiziario attraverso il software libero più utilizzato dai non vedenti italiani. I lavori per ottenere questo risultato si sono prolungati più di quanto previsto a causa di alcuni problemi tecnici di interfaccia. Oggi possiamo finalmente però annunciare , con estremo piacere, che il traguardo è stato raggiunto. Tutti gli utilizzatori di Winguido, sparsi in Italia e all'estero,  che vorranno informarsi sulle nostre attività, dunque dovranno selezionare la funzione "servizi" nel menù principale e poi la sotto-funzione "APRI-onlus". A questo punto si presenterà loro un menù con tre voci: accesso diretto al sito, lettura delle news in ordine cronologico, selezione delle news per categoria.
Sarà anche possibile attivare direttamente i video linkati dalla news-letter. Ringraziamo gli amici di Guidiamoci per questo prezioso lavoro e speriamo di poter sempre migliorare la nostra collaborazione.

Un po' di statistiche

All'inizio del nuovo anno ci sembra abbastanza logico dare uno sguardo ai risultati ottenuti dal nostro rinnovato sistema informativo sul web che è partito, nella strutturazione attuale, nello  scorso mese di marzo.  . Il sito internet www.ipovedenti.it viaggia costantemente alla media di circa 300 contatti alla settimana. La news-letter eletronica viene inviata a circa 600 utenti ed ha prodotto, nel 2012, ben 291 notizie.Non possiamo invece quantificare il numero di ascolti attraverso la segreteria telefonica informativa che risponde al numero: 011 - 664.16.57. Sappiamo però, da riscontri informali che il servizio è molto apprezzato, soprattutto dai soci anziani. Il canale youtube ha raggiunto complessivamente circa 9.000 visualizzazioni, con otto iscritti e  un totale di 107 filmati. Il gruppo Facebook conta attualmente 732 membri, un numero non trascurabile e piuttosto stabile. Assai meno popolare invece il profilo su Twitter che annovera attualmente solo 22 follower: un "cinguettio" ancora piuttosto flebile dunque ma bisogna considerare che abbiamo pubblicizzato poco tale strumento di comunicazione ed esso risulta ancora scarsamente usato nel mondo dei disabili visivi. 

Siti interessanti

Segnaliamo ai nostri lettori due siti internet piuttosto interessanti, dai quali è possibile scaricare gratuitamente documenti sonori di ottimo livello:

www.docusound.it: presenta numerosi audio-documentari che descrivono situazioni, ambienti  e storie di vita. I documenti, in formato MP3, sono generalmente brevi ed hanno una durata che va da 5 a 30 minuti.

www.cioffimichele.org: contiene numerose registrazioni audio di matrice RAI come radio-documentari, sceneggiati radiofonici e film con audio-descrizione.

Vi invitiamo a visitare tali siti ed a scaricare liberamente i materiali sonori contenuti.

Cerchiamo videoingranditori

Sappiamo che molti ipovedenti non usano volentieri il video-ingranditore a causa della fatica che richiede specialmente per le letture di testi lunghi. Molti dispositivi di questo genere finiscono pertanto per restare inutilizzati in qualche angolo nascosto della casa.
La nostra ausilioteca di Torino, e il Centro di Riabilitazione Visiva di Ivrea stanno però cercando di "riciclare" alcuni apparecchi, concedendoli in prestito a coloro che non hanno ancora diritto alla fornitura delle ASL oppure desiderino provarli con calma presso il loro domicilio. Attualmente ne abbiamo prestati circa una quindicina  che ci sono stati donati da amici che li avevano dismessi.
Le richieste tuttavia sono in costante aumento. Lanciamo dunque un appello a tutti coloro che possiedono video-ingranditori inutilizzati affinchè li mettano a disposizione dell'associazione. Ci occuperemo ovviamente noi di regolare le questioni burocratiche con le ASL di riferimento.

Novità dalla nostra ausilioteca

Abbiamo il piacere di avvisare i nostri soci che l'ausilioteca della sede centrale, grazie ad un contributo della Fondazione "Specchio dei Tempi", ha potuto dotarsi di nuovi moderni dispositivi tecnologici che potranno essere provati gratuitamente da tutti. In questi giorni sono infatti stati installati il "Vocatex", un grande video-ingranditore da tavolo dotato anche di sintesi vocale, il "Haw-max", un video-ingranditore con telecamera orientabile che riesce ad inquadrare anche oggetti lontani, il navigatore GPS a comandi vocali "Capten", ed altri due piccoli video-ingranditori portatili "Image" e "Butterfly". L'Image, come già annunciato la scorsa settimana può essere alimentato con due semplici batterie stilo ed è appena stato presentato all'esposizione "Handimatica" di Bologna.
Chi dunque fosse interessato a provare tali o altri  ausili potrà prendere un appuntamento telefonando alla segreteria della sede centrale di Torino (011 - 664.86.36).

A Bologna Handimatica 2012

Abbiamo visitato per voi l'esposizione "Handimatica" 2012, svoltasi presso l'Istituto "Aldini" di Bologna dal 22 al 24 novembre scorsi. La rassegna ci è parsa tutto sommato abbastanza poco significativa. Molti produttori di ausili erano assenti e, se si prescinde dai numerosi convegni di contorno, ben poche novità si sono potute testare.
Fra queste citeremo comunque il piccolo video-ingranditore "Image" della Howmed, il primo alimentabile direttamente con due batterie stilo, ricaricabili o no. Si risolverebbe così il problema di sostituire la pila, dopo qualche anno di utilizzo, e di doversi per questo rivolgere al produttore.
La società "Leonardo" di Reggio Emilia ha invece presentato "Da Vinci", il secondo modello commercializzato in Italia di video-ingranditore dotato, al proprio interno, di sintesi vocale. Un po' di concorrenza certo non può che fare bene in un settore, come questo, dove i prezzi restano purtroppo ancora parecchio alti.
La slovacca "Tatra point" ci ha fatto vedere due nuovi modelli di dattilo-braille meccaniche, apparentemente molto robuste, e con la particolarità di consentire la regolazione della distanza fra un tasto e l'altro. Ciò dovrebbe facilitare l'utilizzo da parte dei bambini.
Sempre più ampia la gamma dei bastoni bianchi, prodotti dalla "Svarosky". Si tratta di strumenti semplici e relativamente economici. Ogni bastone può essere dotato di svariati puntali sostituibili a seconda delle necessità.
Infine un breve cenno al software. Gli amici di WINGUIDO hanno ufficialmente presentato la versione del programma interamente gestibile con comandi vocali. La soluzione appare interessante, sia per coloro che hanno anche problemi motori, sia per quando, e speriamo che ciò avvenga il più tardi possibile, dovessero sparire le tastiere ed anche i computer da tavolo si avviassero verso il "tuch-screen" obbligatorio. Di questi tempi infatti, tutto è possibile e già si stanno moltiplicando le voci in tal senso.

Winguido: la collaborazione da i primi frutti

Nei giorni scorsi il programma WINGUIDO, che come molti sanno è un software gratuito utilizzato ormai da migliaia di non vedenti italiani, ha attivato una funzione rivolta specificamente alla diffusione delle nostre attività associative. Si tratta di un primo significativo risultato del protocollo d'intesa stipulato la scorsa primavera fra A.P.R.I.-onlus e Associazione Guidiamoci. Come si accede a tale funzionalità? Il procedimento è semplice: dal menù principale si accede alla voce "servizi" e, all'interno di tale sottomenù, si troverà la voce "APRI Associazione". Sciegliendo quindi tale opzione si presenteranno, per ora, tre possibilità: la prima è un semplice collegamento al nostro sito internet, la seconda fornisce un elenco cronologico, dalla più recente alla meno recente, di tutte le notizie contenute nella news-letter settimanale, la terza consente di fare la medesima cosa selezionando però le notizie per materia o area geografica. Battendo quindi "invio" sulla notizia di interesse, la sintesi procederà a leggerla interamente. In futuro si potranno  ovviamente studiare nuove applicazioni a cominciare da un accesso facilitato al canale YOUTUBE. Siamo naturalmente contenti di questi obiettivi che ci consentiranno di farci meglio conoscere anche in altre regioni italiane. L'APRI, del resto è la prima associazione che, pur essendo esterna al mondo WINGUIDO, è entrata ufficialmente nei suoi potenti meccanismi informativi. Sono queste le sinergie inter-associative, come anche quelle con R.P.-Liguria, che davvero vale la pena di attivare: poche parole, nessuna burocrazia e tanta voglia di fare. Vi terremo ovviamente informati sugli ulteriori sviluppi.

La Tiflosystem compie venticinque anni

Domenica 30 settembre, presso il campo sportivo di Piombino Dese (Padova), si è svolta la grande festa per il venticinquesimo anniversario di fondazione della Tiflosystem, azienda leader a livello nazionale, per la produzione e vendita di ausili per ipovedenti e non vedenti.   Erano presenti numerosi presidenti di associazioni ed esponenti della società civile. L'evento riveste un particolare valore, al di là degli aspetti puramente commerciali, in quanto Tiflosystem SpA è guidata da un imprenditore non vedente che ha saputo, nel corso degli anni, dare alla categoria un concreto esempio di autentica integrazione sociale Nell'occasione è stata altresì lanciata la nuovissima "Fondazione Lucia Guderzo" che si occuperà di gestire il Centro di Riabilitazione Visiva "Efesto" e porterà avanti anche altri progetti di solidarietà in Italia e all'estero. La nostra associazione era rappresentata dal presidente Marco Bongi.

Un passaggio in auto? Arriva un aiuto dalla rete

Non è raro che ci giungano in associazione richieste di soci che cercano volontari disposti ad accompagnarli in un trasferimento fuori città. Di solito risulta piuttosto difficile soddisfare queste esigenze a causa del molto tempo necessario per svolgere il servizio. Oggi, anche in Italia, la rete ci potrebbe fornire un aiuto per queste necessità. Da alcuni mesi infatti è nato il sito: www.blablacar.it. Questa organizzazione, ovviamente rivolta a tutti e non solo ai disabili, raccoglie gli annunci di tutti coloro che, dovendo compiere un viaggio, sono disposti a condividere la propria auto con altre persone, previo il rimborso di una somma, in genere modica, per il carburante ed i pedaggi autostradali. Si tratta di una sorta di moderno "autostop", già assai diffusa all'estero, organizzata e monitorata però attraverso le importanti risorse messeci a disposizione dalla rete. Basta perciò impostare il luogo di partenza e quello di arrivo, e il sistema ci fornirà, con un semplice clic, tutte le soluzioni disponibili. Molti inserzionisti inoltre dichiarano di essere disposti anche a fare brevi deviazioni sul percorso. Ciò potrebbe consentire dunque spesso anche accompagnamenti a domicilio. La somma richiesta è altresì chiaramente indicata nell'annuncio. Si tratta pur sempre, e sul punto ci sembra già di sentire le obiezioni di alcuni nostri soci, di persone sconosciute. Ciò è indubbiamente vero. Esiste però un sistema ben collaudato di recensioni e feedback, con relative votazioni, che in genere si è mostrato in grado di garantire l'affidabilità dei vettori. Vale dunque la pena di provare.

Banca Intesa-San Paolo: Ecco l'elenco dei Bancomatt accessi bili in provincia di Torino

Riceviamo dalla Banca Intesa-San Paolo e volentieri mettiamo a disposizione la lista dei dispositivi Bancomatt accessibili ai disabili visivi in provincia di Torino. Da oggi, oltre alle normali funzioni di prelievo e saldo, sarà possibile effettuare, con l'aiuto della sintesi vocale, anche le ricariche dei cellulari. Accanto alla lista inseriamo anche un breve manuale di istruzioni.

SCARICA L'ELENCO DEI BANCOMAT ACCESSIBILI

SCARICA LE ISTRUZIONI D'USO DEI BANCOMAT ACCESSIBILI