SI RIPARTE COL CORSO DI PILATES

Nel pomeriggio di lunedì 7 ottobre sarà riattivato il corso di Pilates che tanto successo aveva ottenuto nella passata stagione. L'iniziativa, che prevede appuntamenti settimanali ogni lunedì, si svolgerà presso la palestra della sede centrale in via Nizza 151 a Torino. Organizzativamente si articolerà in due gruppi: primo turno dalle ore 15,30 alle 16,30, secondo turno dalle ore 16,45 alle 17,45. Sarà istruttrice, come per la scorsa edizione, l'educatrice esperta Miriam Lando. La quota di partecipazione è fissata in € 20,00 al mese. Ci sono ancora posti disponibili. Per ulteriori informazioni ed iscrizioni contattare pertanto la responsabile Simona Valinotti: tel. 345 - 87.64.182.

PRESENTAZIONE YOGA DELLA RISATA

Martedì 1° ottobre il gruppo di auto-aiuto per anziani, guidato dalla psicologa dott. Simona Guida, proporrà a tutti i soci e simpatizzanti una riunione speciale monotematica. Saranno infatti nostre ospiti le teacher leader ambassador dello Yoga della Risata Patrizia Gugliotta e Loredana Zagami. L'appuntamento, fissato per le ore 17 presso la sede centrale, sarà dedicato interamente ad una presentazione di questa disciplina e delle sue potenzialità. Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti a sedere.

IN ONDA SU RADIO DEEJAY ANCHE PER APRI

Tutto parte da una domanda che Lorenzo Barruscotto si è posto qualche tempo fa: perché chi ha difficoltà a vedere o non può proprio farlo dovrebbe avere preclusa la possibilità di venire coinvolto nel mondo del Fumetto? Su queste basi, come abbiamo giàà riferito in passato, lo scrittore astigiano, autore di articoli su siti che trattano di Fumetti e di West, nonché di due libri sempre di ambientazione western, ha iniziato a sviluppare la sua idea, vale a dire cercare di creare una sorta di ponte tra le nuvole parlanti e chi non può vedere, attraverso letture da parte di voci famose, di doppiatori o attori che declamano alcuni suoi brani, ricavati da recensioni o creati per l'occasione.
Ha chiamato questo tentativo “Una voce per Te(x)” poiché le letture in questione riguardano il noto personaggio Tex, proprio per via della sua passione per la Frontiera ma è un lavoro che, sostiene, potrebbe essere effettuato anche su altri generi narrativi.
L'autore ci tiene a precisare che il tutto non è assolutamente portato avanti a scopo di lucro, è del tutto indipendente da ogni legame con case editrici o quant'altro, anche perché queste ultime, finora, si sono dimostrate alquanto disinteressate a qualunque coinvolgimento. Il fine è unicamente quello dichiarato, vale a dire coinvolgere chi non può o magari non può più immergersi nel mondo del Fumetto, condividere o tentare di farlo, le emozioni che una bella storia trasmette: tutto ciò può far sentire audaci e travolti da sensazioni, a volte nuove a volte riscoperte in una veste differente, ma soprattutto liberi, slegati, forse perfino sollevati dai fardelli quotidiani anche solamente per qualche minuto, trasportati sulle piste del Sud Ovest americano in luoghi selvaggi quanto affascinanti, tra soldati e pellerossa, Rangers e fuorilegge, polvere ed inseguimenti a cavallo.
Anche gli artisti professionisti che hanno aderito all'iniziativa occupando parte del loro tempo lo hanno fatto gratis.
Su Youtube ci sono quelli che Barruscotto ha battezzato “video che si ascoltano”, dove per l'appunto si possono ascoltare le voci che raccontano di avventure, coraggio ed onore. Per ora le letture definitive sono due oltre ovviamente alla chiacchierata in radio al centro di questo articolo.
Ma ne seguiranno altri.

1) Youtube - "La pista del Forrester e Tabla Sagrada", voce Angelo Maggi: https://www.youtube.com/watch?v=HyOowYeG5Zo

2) Youtube - "La leggenda", voce Christian Iansante: https://www.youtube.com/watch?v=L1GbQqgMWuQ

Ed ecco l'intervento che Lorenzo ha avuto la possibilità di tenere in diretta in onda su Radio Deejay, all'interno del programma Megajay sabato 20 luglio 2019, nel pomeriggio: il progetto presentato nel dettaglio ha avuto la sua prima presentazione a livello nazionale. Ringraziamo pertanto Lorenzo Barruscotto per aver citato esplicitamente anche la nostra associazione.
Questo è il "video che si ascolta" dell'intervento in onda: https://www.youtube.com/watch?v=j_e4FdoU39Y

 

VIAGGI: I PROSSIMI APPUNTAMENTI DI PLANET

Il tour operator veronese Planet Viaggi, struttura specializzata nel cosiddetto turismo accessibile e responsabile, propone, nei prossimi mesi, tre iniziative molto affascinanti e stimolanti che non possiamo non segnalare:

- Uzbekistan, sulle tracce di Tamerlano (dal 1 al 15 ottobre)
- Bolivia, con visita alle missioni dei Gesuiti (dal 15 ottobre al 4 novembre)
- Marocco del sud e deserto (dal 25 ottobre al 3 novembre)

Si tratta indubbiamente di destinazioni impegnative ma sensorialmente davvero uniche. Per ulteriori dettagli ed eventuali iscrizioni scrivere alla seguente e-mail: viaggiresponsabili@planetviaggi.it

MUSICA: "L'AVEUGLE" DI MIREILLE MATHIEU

Ritorniamo ancora una volta alla musica leggera francese per presentare un brano davvero suggestivo interpretato dalla famosa cantante Mireille Mathieu. Nata nel 1946, e tuttora in attività, Mireille è diventata, negli anni '60 e '70, una vera e propria icona della canzone popolare transalpina. Ha venduto da allora oltre centotrenta milioni di dischi. "L'aveugle" (il cieco" fu pubblicato nel 1969. Il testo non è altro che una contemplazione dell'immagine di un vecchio non vedente che suona il suo violino al centro di un piccolo villaggio montano: il suo sguardo rivolto alle nuvole, il sorriso sul suo viso, i bambini lo ascoltano con rispetto. La musica, in forma di ballata, tocca vertici di struggente bellezza grazie anche ai passaggi accorati del violino. Per ascoltare il brano cliccare qui sotto:

http://www.youtube.com/watch?v=mmdGT52rtnw

RI-ABILITÀ: VISITA AL MUSEO DEI LAVANDAI

Riparte, con rinnovato entusiasmo, la rassegna "Ri-Abilità" che prevede, sotto l'attenta direzione della dott. Simona Guida, escursioni ogni mese a mostre o musei del territorio torinese. Il primo appuntamento della nuova serie 2019 / 2020 prevede un'interessantissima visita al Museo dei Lavandai della frazione Bertolla di Torino. La struttura, poco nota ai più, si trova in strada Bertolla 113 e può essere facilmente raggiunta con la linea di autobus n. 57 (Fermata "Bandello") in partenza dalla stazione ferroviaria di Porta Susa. La borgata Bertolla sorge ai confini con il comune di San Mauro Torinese e vicino alla confluenza fra Po, Dora Riparia e Stura di Lanzo. Per questo motivo qui fiorirono per secoli le più importanti lavanderie che servivano tutta la città. La visita si svolgerà martedì 24 settembre, dalle ore 15,30 alle 17,30 e l'appuntamento è fissato davanti al museo. Iscrizione obbligatoria entro venerdì 20 settembre telefonando in sede centrale: 011 - 664.86.36.

MUSICA: "EL CIEGO" DI JOSÈ FELICIANO

Dopo la puntata del 17 giugno u.s. , ritorniamo sul celebre cantante non vedente portoricano Josè Feliciano. Di lui presentiamo oggi un altro brano dedicato alla cecità. Ne "El ciego" si mette in relazione la perdita della vista con la perdita dell'amore. Entrambe le situazioni sono molto dolorose e portano ad un angoscioso senso di deprivazione spirituale. La canzone è stata pubblicata nel 1972 e vede Feliciano protagonista come cantante e chitarrista. Per ascoltarla cliccare qui sotto:

http://www.youtube.com/watch?v=rGg3HfyfmhU

MUSICA: "LA DANZA DEL CIECO" DI NANDO CITARELLA

Presentiamo, questa settimana, un curioso brano interpretato da Nando Citarella, cantante e musicista salernitano specializzato nell'esecuzione di brani tratti dal folklore campano. Si tratta di una canzone le cui parole appaiono francamente poco comprensibili. Sembra comunque che "La danza del cieco" possa riferirsi ad una serie di lamentazioni formulate da antichi mendicanti non vedenti probabilmente nel corso di fiere paesane. Il brano è tratto dall'album "Va a fatica" pubblicato, nel 2002, da Nando Citarella in collaborazione con il gruppo "Tamburi del Vesuvio". Per ascoltare la canzone cliccate qui sotto:

Clicca qui

MUSICA: "LA LUCE IN ME" DI ANNALISA MINETTI

Non possiamo dimenticare, giunti a questo punto del nostro percorso, la nota cantante e modella Annalisa Minetti, non vedente a causa della retinite pigmentosa. Nata nel 1976 vinse il concorso di Miss-Italia nel 1997 e il Festival di Sanremo l'anno successivo. Ebbe sempre un rapporto difficile con la sua disabilità visiva tanto da prestarsi, più di una volta, a pubblicizzare terapie non sempre scientificamente fondate contro la patologia che l'ha colpita. Negli ultimi anni si è anche dedicata, con alterne fortune, ad alcuni sport paralimpici. Di Annalisa Minetti presentiamo oggi la canzone "La luce in me", scritta da Enrico Ruggeri e pubblicata nel 1999. In essa sono presenti numerosi riferimenti impliciti ai problemi visivi. Per ascoltarla cliccare qui sotto:


http://www.youtube.com/watch?v=TGireoy9cXE


Per formulare domande o esprimere valutazioni agli estensori del notiziario scrivere alla seguente email: bongi@ipovedenti.it

VIAGGI: MATERA SENSORIALE CON FLUMEN

L'agenzia specializzata "Flumen Viaggi" di Pordenone organizza, dal 27 al 30 ottobre p.v., una visita multisensoriale a Matera, capitale europea della cultura per l'anno 2019. L'iniziativa prevede un tour completo della città, due brevi escursioni ad Altamura e Bari, la visita alla mostra dedicata a Salvador Dalì ed un laboratorio di argilla tradizionale lucana. La quota di partecipazione è stata fissata in € 785,00 e comprende, volo aereo, trasferimento da aeroporto di bari ad hotel, pensione completa con cene tipiche, entrata a musei e mostre. Supplemento per accompagnatore personale: € 400,00 (un accompagnatore per due non vedenti). Per ulteriori informazioni e prenotazioni scrivere alla seguente email: luigia@flumenviaggi.it